Incontro positivo per il CoReSa in Assessorato e in Commissione all’ARS

Giovedì 10 dicembre, i rappresentanti del CoReSa, ossia il presidente Gioacchino Sanfilippo, la vicepresidente Mariangela Salvia e il consigliere Gaetano Sicilia, sono stati ascoltati dalla VI Commissione dell’ARS, per presentare al Parlamento Regionale la situazione in cui versa il servizio di Emergenza-Urgenza, l’arbitraria decisione del SEUS di interrompere temporaneamente la collaborazione con i CoReSa e la proposta di cogestione del privato sociale.

L’audizione ha fatto emergere i numeri che il privato sociale registra mensilmente nella gestione delle eccedenze 118, portando il presidente della Commissione a chiedersi se il SEUS faccia o meno il proprio compito, dato che, fra i servizi resi dal CoReSa e quelli di altre Associazioni, il numero di incarichi dati in eccedenza sale a circa 800 al mese…

Gli interlocutori del Parlamento hanno ascoltato con interesse le istanze del CoReSa, attivando i propri organi per provvedere ad una gestione del servizio che preveda una maggiore sincronia tra SEUS e Associazioni di Volontariato, attraverso una riorganizzazione che è già in via di studio da parte dell’Onorevole Cirone.

Mercoledì pomeriggio, invece, i vertici del CoReSa erano stati ascoltati dall’Assessore alla Salute Baldo Gucciardi, al quale avevano presentato la situazione attuale del servizio di eccedenze 118 e illustrato il progetto di cogestione formulato dal Coordinamento, ricevendo la disponibilità a rivedere il servizio di Emergenza-Urgenza siciliano, in modo da sfruttare al meglio tutte le risorse messe in campo dalla regione ed evitare gli inutili sprechi che in questi decenni hanno affossato la sanità siciliana.

1 comment on Incontro positivo per il CoReSa in Assessorato e in Commissione all’ARS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.